9
10
ben
Pubblicato il: dom, Mar 10th, 2013

Come farsi riconoscere il titolo di studio italiano in Australia

4

studiare-australia2

Oggi ci occupiamo dei titoli di studi conseguiti in Italia e analizziamo la procedura per fare in modo che vi vengano riconosciuti anche in territorio australiano.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI RELATIVI A STUDIARE IN AUSTRALIA CLICCA QUI

Iniziamo con il dire che i titoli italiani non sono direttamente riconosciuti in Australia. Per vederseli riconosciuti dovrete procedere a fare una domanda per l’equiparazione dei titoli. Sarà un’organizzazione locale a valutare caso per caso e decidere se il vostro percorso di studio può essere equiparato ad un titolo di studio australiano.

Sappiate, in via generale, che la nostra laurea triennale equivale al Bachelor Degree mentre la laurea specialistica può essere paragonata ad un Master Australiano.

Se il vostro settore è inserito nella Skilled Occupation List troverete segnalato, per ogni settore, un Assessing Authority: un ente preposto e riconosciuto che avrà il compito di valutare l’equiparazione del vostro titolo di studi italiano.

Quella dell’equiparazione dei titoli è un passo che potrete svolgere direttamente in territorio australiano. Oltre alle Assessing Authority esistono anche dei centri preposti proprio a questo scopo, quindi se avete bisogno di equiparare il vostro titolo vi consiglio di recarvi all’ambasciata italiana e chiedere informazioni lì sulla procedura da seguire.

Altrimenti potrete avviare la procedura direttamente dall’Italia: in questo caso il consiglio è di chiedere informazioni in merito all’ambasciata australiana in Italia che mi saprà indicare l’Ufficio di riferimento a cui rivolgervi.

In ogni caso farete bene ad essere provvisti della pergamena di laurea originale rilasciata dall’Università, il certificato di laurea e l’elenco degli esami sostenuti con i relativi crediti. Saranno documenti fondamentali per valutare se il vostro titolo può essere equiparato ad un titolo australiano.

Naturalmente i documenti non saranno validi se presentati in italiano. Dovrete farli tradurre ma sappiate che non basta una semplice traduzione. L’unica traduzione riconosciuta è quella fatta da un traduttore NAATI. Essi infatti sono gli unici preposti alla realizzazione di traduzioni ufficiali aventi valore legale in Australia.

Questa è la procedura da seguire. Ricordatevi sempre che in Australia c’è molta differenza all’interno dei vari Stati che godono di ampi poteri legislativi quindi informatevi sempre presso gli uffici predisposti. Le indicazioni che vi ho dato sono comunque indicazioni di massima che valgono per tutti gli stati australiani.

5

Commenta l'articolo

ATTENZIONE: i commenti non appaiono subito perchè devono essere approvati da un moderatore

8

Articoli più letti